Piccole farfalle
Print Friendly, PDF & Email

Piccole farfalle

Brasile / Protezione del bambino - Istruzione e formazione

Nelle aree più povere del Nord-Est del Brasile, episodi di abusi sessuali sui minori sono all’ordine del giorno, costituiscono infatti il 68% di tutti i casi di violenza in generale. L’Amazzonia brasiliana è da tempo considerata un vero e proprio paradiso sessuale per molti stranieri: progetti di occupazione e sviluppo hanno trovato la loro base proprio nello sfruttamento, materiale e sessuale, dei più. Purtroppo, la maggior parte dei casi rimangono impuniti.

Il progetto Piccole farfalle fornisce assistenza legale, socio-sanitaria e psicologica a bambini e adolescenti di Manaus e zone limitrofe coinvolti in episodi di violenza, così da accompagnarli nel percorso di ripresa della propria integrità psico-fisica. Il progetto prevede incontri di gruppo con operatori sanitari, psicologi e un assistente sociale che, seguendo una terapia cognitiva – comportamentale, forniscono sostegno psicologico e assistenza sanitaria alle vittime. Al fine di garantire i diritti dei bambini abusati, tutti i casi di violenza sono immediatamente segnalati agli enti pubblici. Vengono inoltre organizzate attività pedagogiche ed educative in scuole locali atte a promuovere lo sviluppo cognitivo e psicomotorio dei bambini. Vengono infine organizzati incontri di sensibilizzazione, conferenze e seminari divulgativi volti a rendere la popolazione e gli enti locali più partecipi nella lotta contro la violenza sessuale infantile. Il progetto è gestito dal Servizio di Assistenza Psicologica famigliare dell’Arcidiocesi di Manaus (SAPFAM).

Obiettivo del progetto
  • Ridurre il numero di episodi di violenza sessuale infantile;
  • Offrire assistenza sanitaria e psicologica a bambini e adolescenti abusati;
  • Garantire una tutela giuridica ai minori vittime di violenza sessuale;
  • Migliorare le relazioni interpersonali e il rendimento scolastico;
  • Promuovere una rete di collaborazione con gruppi e movimenti attivi nella lotta contro la violenza sessuale.
Beneficiari del progetto
  • Beneficiari diretti: 60 bambini e adolescenti tra gli 8 e i 14 anni;
  • Beneficiari indiretti: famigliari delle vittime e/o accompagnatori per i casi di bambini e adolescenti che vivono in centri istituzionali di accoglienza.
- Cosa puoi fare tu -
  • €50: puoi garantire le prime cure mediche ad un bambino per un mese;
  • €100: puoi garantire il sostegno psicologico ad un bambino per un mese;
  • €200: puoi contribuire a garantire la tutela giuridica ad un bambino abusato.

Sostieni questo progetto!








Quanto vuoi donare?

Vuoi che la tua donazione sia periodica?

In che modo preferisci pagare?

versamento RID:

Codice IBAN
Intestatario del Conto

versamento bancario:
Banca Prossima (Gruppo Intesa SanPaolo)

IBAN: IT69U0335901600100000100565

BCC Milano
IBAN: IT18N0845333402000000050023

bollettino postale:
c/c Postale n° 29095205 intestato a Gruppo Aleimar onlus

 

Tutte le donazioni sono deducibili dalla dichiarazione dei redditi (legge 80 del 14/5/05)

Confermo il mio libero, consapevole, informato e specifico consenso al trattamento, anche con strumenti informatici e/o telematici, dei dati personali ai fini del punto c) sopra elencato (tenervi informati sulle nostre attività e proporvi nuove iniziative)
sino

Ai fini del punto d) sopra elencato (elaborazione dei dati personali, anche in modo automatizzato, al fine dell’invio mirato di proposte di nuove iniziative)
sino