SaD

Per Sostegno a Distanza (SaD) si intende un atto di solidarietà che si concretizza in un contributo economico periodico con il quale provvediamo alla sussistenza, alla frequenza scolastica, all’assistenza sanitaria del bambino.
Attraverso il SaD il sostenitore può affiancare il singolo bambino o la comunità di bambini (come ad esempio nei centri di accoglienza) nello sviluppo educativo e psicologico, fornendo un supporto alle esigenze quotidiane fino al raggiungimento dell’indipendenza.
Leggi le più belle storie SaD.

Tutti i SaD sono inseriti all’interno dei nostri progetti di cooperazione internazionale in Africa (Benin, R.D. Congo, Eritrea, Malawi), Asia (India), Medio Oriente (Palestina e Libano), Europa (Italia) e Sud America (Brasile e Colombia).
Aleimar aderisce alle Linee Guida per il sostegno a distanza di minori e giovani, promulgate ufficialmente il 15 ottobre 2009 dall’Agenzia per le Onlus. Inoltre è socio fondatore del ForumSaD, il forum permanente per il sostegno a distanza.

Modalità

Il sostegno del bambino avviene nella propria famiglia naturale o affidataria.
Nel caso ci siano dei problemi e questa soluzione non sia possibile, si ricorre alle case famiglia da noi direttamente gestite o all’inserimento provvisorio del bambino in centri di accoglienza.

Contributo

È possibile sostenere un bambino a distanza con un contributo a partire da 150 euro annuali (per un corrispettivo di 12,50 euro al mese): in questo caso diversi sostenitori aiutano lo stesso bambino fino ad arrivare a copertura totale dei suoi bisogni. Con il sostegno “integrale” di 720 euro annuali, invece, si diventa gli unici sostenitori del bambino. È possibile scegliere la periodicità del versamento (mensile, bimestrale, trimestrale… annuale).
La cifra versata viene impiegata per supportare il bambino affinché possa crescere in salute e in un ambiente sano.

Aggiornamenti al sostenitore

Il sostenitore, tramite l‘apposita area in questo sito, può seguire costantemente gli aggiornamenti relativi al bimbo; inoltre due volte all’anno inviamo notizie e fotografie del bambino sostenuto e del progetto all’interno del quale è inserito, oltre a pubblicare il magazine “GiornAleimar” e la newsletter periodica con gli aggiornamenti di tutti i progetti in corso. È possibile, inoltre, toccare con mano le realtà in cui operiamo e conoscere personalmente il bambino che si sostiene partecipando ad un viaggio solidale insieme ai responsabili di progetto.

Se anche tu vuoi attivare un sostegno a distanza compila il modulo online
oppure chiama in sede allo 02.95737958 per maggiori approfondimenti.