Scuola e convitto St. John
Print Friendly, PDF & Email

Scuola e convitto St. John

Malawi - Istruzione e formazione - Protezione del bambino

In Malawi, l’area rurale di Chimwala, nel distretto di Mangochi, si trova sulla cintura islamica che si estende da nord verso sud lungo la costa del lago. Per cultura tradizionale o per convinzioni religiose, i genitori in questa zona del Paese tendono a dare le loro figlie, ancora in tenera età, in matrimonio anzichè far continuare loro gli studi. Questo, dal loro punto di vista, servirebbe a scongiurare gravidanze dovute ad abusi che in questa particolare area sono un rischio elevato per le bambine e le ragazze. Infatti, le lunghe distanze da percorrere a piedi per andare a scuola,  rendono spesso le ragazze preda di uomini che abusano di loro, infettandole con il virus HIV o con altre malattie e con il rischio di gravidanze precoci. Inoltre, la lontananza della scuola dai villaggi induce le famiglie a far iniziare alle bambine la scuola tardivamente: spesso la prima elementare viene iniziata a 8/9 o 10 anni e si completa il ciclo scolastico a 16/17 anni o oltre, ossia all’età tradizionalmente considerata da matrimonio.

In tale contesto è necessario ed urgente un luogo sicuro per sole ragazze e offrire loro la possibilità di frequentare regolarmente la scuola. Il progetto prevede, quindi, la costruzione di una scuola e di un posto protetto dove ricevere una corretta istruzione e dove poter crescere. La scuola e il convitto verrà gestito da padre Joseph Kimu che, educatore professionista, ha già ricoperto cariche dirigenziali nella Diocesi di Mangochi. La direttrice della scuola e le insegnanti verranno selezionate tra le suore che hanno già avuto esperienza nella conduzione di scuole.

Il progetto è realizzato grazie al prezioso contributo di Audirevi.

Obiettivo del progetto
  • Contrastare la piaga dell’analfabetismo e dell’abbandono scolastico femminile;
  • Garantire una corretta e completa istruzione alle giovani ragazze;
  • Ridurre i matrimoni e le gravidanze precoci;
  • Ridurre la mortalità di ragazze con un’età inferiore ai 15 anni;
  • Ridurre gli abusi sessuali nei confronti di giovani bambine e con essi i casi di trasmissione del virus dell’HIV/AIDS e di altre malattie.
Beneficiari del progetto
  • 216 bambine e ragazze dell’area rurale di Chimwala;
  • Le famiglie delle ragazze;
  • La popolazione locale della zona, che potrà accedere ai servizi sociali, come agli impianti sportivi e alla sala multiuso previsti nella scuola.
Cosa puoi fare tu
  • €50: puoi contribuire all’acquisto di lavagne, banchi e materiale scolastico necessario per l’avvio della scuola;
  • €100: puoi sostenere le attività delle insegnanti per un mese;
  • €200: puoi contribuire alla costruzione della scuola e del convitto per le ragazze di Chimwala.

Sostieni questo progetto!








Quanto vuoi donare?

Vuoi che la tua donazione sia periodica?

In che modo preferisci pagare?

versamento RID:

Codice IBAN
Intestatario del Conto

versamento bancario:
Banca Prossima (Gruppo Intesa SanPaolo)

IBAN: IT69U0335901600100000100565

BCC Milano
IBAN: IT18N0845333402000000050023

bollettino postale:
c/c Postale n° 29095205 intestato a Gruppo Aleimar onlus

 

Tutte le donazioni sono deducibili dalla dichiarazione dei redditi (legge 80 del 14/5/05)

Confermo il mio libero, consapevole, informato e specifico consenso al trattamento, anche con strumenti informatici e/o telematici, dei dati personali ai fini del punto c) sopra elencato (tenervi informati sulle nostre attività e proporvi nuove iniziative)
sino

Ai fini del punto d) sopra elencato (elaborazione dei dati personali, anche in modo automatizzato, al fine dell’invio mirato di proposte di nuove iniziative)
sino