Salute alla vita
Print Friendly, PDF & Email

Salute alla vita

Benin / Protezione del bambino - Salute e nutrizione

Il progetto è diventato operativo nella primavera del 2016 dopo la costruzione di un ambulatorio e l’assunzione di un medico e di una infermiera. Il progetto, si propone di migliorare le condizioni sanitarie dei bambini del villaggio, così come di quelli residenti nei territori vicini, con particolare attenzione alle donne in gravidanza. Inoltre, stiamo avviando una serie di campagne di sensibilizzazione e prevenzione sul territorio. Il progetto intende sensibilizzare la popolazione sui temi igienico-sanitari e nutrizionali e garantire visite mediche annuali gestite da dottori e dentisti italiani.

Particolarmente degno di nota è il gemellaggio con l’Ospedale “Abbraccio” di Sokponta (gestito dall’associazione italiana “L’Abbraccio”, con cui Aleimar ha già collaborato in passato) con il quale stiamo avviando il nuovo reparto di neonatologia “Mani per la vita”. La nuova unità neonatale intende monitorare lo stato di salute dei neonati prematuri, sottopeso o con particolari infezioni o malformazioni, nonché sensibilizzare le donne sull’importanza di ricevere trattamenti medici durante e dopo il periodo di gestazione. Sono inoltre previste campagne di educazione sull’assistenza sanitaria di base, di prevenzione e cura delle malattie infettive e/o trasmissione sessuale e di vaccinazione per la comunità locale. Oltre a garantire maggiore assistenza alle donne in gravidanza, la collaborazione con l’ospedale “Abbraccio” permetterà approfondite cure e servizi anche di chirurgia generale a tutti gli utenti del dispensario del villaggio di Kpossegan. Kpossegan è un villaggio rurale di circa 1.000 abitanti. La popolazione è molto povera e vive essenzialmente di agricoltura e pastorizia, ma queste attività riescono appena a coprire il fabbisogno alimentare, spesso ridotto ad un pasto giornaliero. L’igiene collettiva ed individuale è pressoché nulla e manca anche il minimo servizio sanitario, per cui la mortalità, soprattutto infantile, è ancora alta. In futuro è infine prevista la costituzione di un Centro Nutrizionale finalizzato alla cura della malnutrizione e denutrizione dei bambini.

Il progetto è sostenuto in parte dal prezioso contributo di OttopermilleValdese e Manos Unidas.

Obiettivo del progetto
  • Garantire l’accesso alle cure mediche di base a tutti gli abitanti del villaggio;
  • Garantire un apporto maggiore di acqua potabile all’ambulatorio e alla scuola primaria;
  • Promuovere l’educazione igienico-sanitaria per combattere le principali malattie.
Beneficiari del progetto
  • 400 bambini del villaggio, più 800 bambini dei villaggi circostanti e la popolazione adulta (per un totale di circa 3.000 persone).
Cosa puoi fare tu
  • €50: puoi garantire la vaccinazione a 10 bambini del villaggio;
  • €100: puoi garantire a un bambino il servizio mensa per un anno;
  • €200: puoi sostenere l’attività dell’infermiera/ostetrica locale per due mesi.

Sostieni questo progetto!








Quanto vuoi donare?

Vuoi che la tua donazione sia periodica?

In che modo preferisci pagare?

versamento RID:

Codice IBAN
Intestatario del Conto

versamento bancario:
Banca Prossima (Gruppo Intesa SanPaolo)

IBAN: IT69U0335901600100000100565

BCC Milano
IBAN: IT18N0845333402000000050023

bollettino postale:
c/c Postale n° 29095205 intestato a Gruppo Aleimar onlus

 

Tutte le donazioni sono deducibili dalla dichiarazione dei redditi (legge 80 del 14/5/05)

Confermo il mio libero, consapevole, informato e specifico consenso al trattamento, anche con strumenti informatici e/o telematici, dei dati personali ai fini del punto c) sopra elencato (tenervi informati sulle nostre attività e proporvi nuove iniziative)
sino

Ai fini del punto d) sopra elencato (elaborazione dei dati personali, anche in modo automatizzato, al fine dell’invio mirato di proposte di nuove iniziative)
sino