Mani per la vita
Print Friendly, PDF & Email

Mani per la vita

Benin

Il Benin è uno Stato che presenta un alto tasso di mortalità infantile (52 bambini su 1000 purtroppo non superano i primi anni di vita). Nella città di Sokponta situata nella regione delle “Collines”, al centro del Paese, l’ONG L’Abbraccio e la Cooperativa Minerva hanno costruito in passato una piccola unità neonatale. Tuttavia, la capacità di posti risulta essere limitata ad un massimo di 20 persone (madre + bambino) e in aggiunta a questo, negli ultimi due anni, le richieste sono aumentate considerevolmente grazie all’ottima qualità del servizio offerto e al suo costo irrisorio. Per fronteggiare questo problema, in partenariato con l’ONG Abbraccio e Minerva, abbiamo deciso di dare vita al progetto “Mani per la vita”, il cui fine è quello di riuscire a costruire un reparto di neonatologia nell’ospedale pediatrico L’Abbraccio.

La nuova struttura avrà lo scopo di monitorare lo stato di salute dei neonati sottopeso e di quelli affetti da infezioni o malformazioni. Oltre a questo, vogliamo anche svolgere, assieme alla popolazione dei villaggi rurali presenti in quella vasta zona, attività di sensibilizzazione e di prevenzione delle malattie infettive; a tal proposito, per prevenire la diffusione di alcune malattie, in particolar modo il Covid-19, saranno organizzate campagne di sensibilizzazione rivolte sia alle madri ricoverate all’interno dell’ospedale che agli studenti residenti nella zona.

La creazione di questo reparto fornirà uno spazio maggiormente attrezzato per i neonati e le madri in difficoltà e contribuirà, inoltre, a sviluppare una migliore assistenza materna

Obiettivi del progetto
  • Ridurre il tasso di mortalità neonatale e di mortalità al parto;
  • Migliorare e potenziare l’assistenza specialistica ai neonati in gravi difficoltà;
  • Promuovere l’importanza delle visite pre e post gravidanza, formando le neomamme ad una corretta presa in cura dei neonati.
  • Prevenire la diffusione di malattie infettive e promuovere una corretta igiene personale e domestica.
Beneficiari del progetto
  • 10.428 neonati abitanti di Sokpontà e dei comuni limitrofi;
  • le neomamme dei bambini che riceveranno assistenza.
Cosa puoi fare tu
  • Con 50 euro garantisci il kit di primo ingresso (pannolini, lenzuolino, cerotti ecc) a 5 neonati; 
  • Con 100 euro contribuisci all’acquisto di un respiratore CPAP per i neonati accolti; 
  • Con 200 euro contribuisci alla costruzione del reparto di neonatologia

    Sostieni questo progetto!








    Quanto vuoi donare?

    Vuoi che la tua donazione sia periodica?

    In che modo preferisci pagare?

    versamento RID:

    Codice IBAN
    Intestatario del Conto

    versamento bancario:
    Banca Prossima (Gruppo Intesa SanPaolo)

    IBAN: IT25 Q030 6909 6061 0000 0100 565

    BCC Milano
    IBAN: IT18N0845333402000000050023

    bollettino postale:
    c/c Postale n° 29095205 intestato a Aleimar - Organizzazione di Volontariato

     

    Tutte le donazioni sono deducibili dalla dichiarazione dei redditi (legge 80 del 14/5/05)

    Confermo il mio libero, consapevole, informato e specifico consenso al trattamento, anche con strumenti informatici e/o telematici, dei dati personali ai fini del punto c) dell'Informativa Privacy di Aleimar (informarvi sulle nostre attività e proporvi nuove iniziative).
    sino

    Ai fini del punto d) dell'Informativa Privacy di Aleimar (elaborazione dei dati personali, anche in modo automatizzato, al fine di inviare proposte di nuove iniziative mirato agli interessi dei diversi interlocutori).
    sino

    Vi invitiamo a leggere la nostra Informativa Privacy qui.