Coltiviamo il futuro
Print Friendly, PDF & Email

Coltiviamo il futuro

Benin / Ambiente e sviluppo

Il progetto si è sviluppato a Toucountouna, un comune nel Nord del Benin, costituito da una decina di piccoli villaggi sparsi sulle colline dell’Atacora con una popolazione di circa 6000 abitanti. Qui la maggior parte della popolazione vive in case di fango e paglia e le famiglie sono molto numerose. Le donne coltivano miseri campi, vendono uova, ortaggi, spezie al mercato nel tentativo di procurare cibo ai figli o ai vicini più sfortunati. In ambito sanitario manca tutto, a partire da una formazione base rispetto alle norme igienico-sanitarie più comuni. In caso di malattie la situazione diventa drammatica perché oltre a non poter più lavorare, il malato ha accesso a ospedali e medicinali solo a pagamento.
Nel 2013, grazie al contributo di  Fondazione Mediolanum e di Bazar International- Luxembourg , abbiamo costruito “La Providence”, una fattoria dove si allevano galline, polli, conigli e caprette che in parte vengono destinate all’alimentazione dei ragazzi ed in parte vengono vendute sui mercati per l’auto sostentamento del centro stesso.

Obiettivo del progetto
  • Promuovere attività volte a migliorare le condizioni della popolazione locale;
  • Nutrire i bambini e ragazzi accolti nel centro ed educarli ed assisterli nelle loro necessità primarie.
Beneficiari del progetto
  • 40 bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni;
  • Donne del villaggio.