Print Friendly, PDF & Email

RDC

 

Dai report dell’Organizzazione Mondiale della Sanità si evince che dal 3 Gennaio 2020 ad oggi si sono registrati 85.938 casi confermati di COVID-19 e 1.335 morti nella Repubblica del Congo [WHO].

Nella vasta nazione della R. D. del Congo il virus sta avendo una diffusione a macchia di leopardo: in alcune zone come la capitale Kinshasa gli ospedali sono in affanno, in altre come la città di Lubumbashi la diffusione del virus risulta modesta.  Il governo ha adottato delle misure preventive per limitarne la propagazione come l’imposizione delle norme di distanza, l’uso di mascherine e la disinfezione delle mani nei locali pubblici. Tuttavia, a destare maggiore allarme è la crisi economica, effetto collaterale delle varie chiusure. L’arrivo della pandemia ha generato una fuga dei datori di lavoro forestieri verso le nazioni di origine causando una sospensione delle attività lavorative. La disoccupazione e la miseria, sono protagoniste del triste scenario congolese portando ad un incremento del tasso di criminalità. A luglio il nostro responsabile si è recato nel paese per monitorare l’impatto della pandemia sui progetti attivi e per assicurarsi sullo stato di salute dei nostri ragazzi. Per saperne di più leggi la lettera.

Leggi qui la lettera!

Continuiamo a sostenere i nostri ragazzi nel loro percorso di crescita. In particolar modo prosegue il nostro impegno nella promozione dell’istruzione femminile. Con un piccolo aiuto puoi contribuire a cambiare la vita delle nostre ragazze per sempre.

Scopri come! 

Abbiamo bisogno del tuo aiuto per continuare a  garantire loro la vita che meritano!