Italia: parola d’ordine “CONDIVISIONE”
Print Friendly, PDF & Email

Condivisione e partecipazione hanno fatto da protagonisti agli eventi di sensibilizzazione organizzati a Giugno e Luglio nell’ambito dei progetti di promozione dell’integrazione sociale e del volontariato di Aleimar.

Ad aprire la stagione estiva è stata la “Cena con delitto”, organizzata nell’ambito del progetto “Colori e sapori: il gusto del volontariato”: lo spettacolo è stato offerto da giovani artisti dell’associazione culturale locale che, sempre per sottolineare le diverse forme con cui si può fare volontariato, hanno messo gratuitamente a disposizione il proprio tempo e le proprie abilità nel pieno spirito del progetto. L’evento è stato poi un’occasione per raccontare tutte le attività realizzate nel corso dell’anno, valorizzando la forza della collaborazione tra associazioni del territorio.
Un secondo grande successo si è raggiunto per la primissima edizione del Cinema sotto le stelle che Aleimar, in collaborazione con l’asilo Bibì&Bibò e con altri partner locali, ha realizzato venerdì 21 giugno. La piazza di Melzo ha davvero illuminato le stelle, con street food, baby dance, bolle giganti che hanno regalato divertenti momenti a grandi e piccini. I cittadini melzesi hanno risposto con grande entusiasmo all’iniziativa volta a far conoscere i progetti Aleimar e a promuovere una comunità solidale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A concludere, giovedì scorso, in occasione dell’iniziativa comunale “MelzoEstate”, si è poi tenuto l’evento finale del progetto “#Melzotranslates che, finanziato grazie al contributo di Regione Lombardia, nasce dalla volontà di valorizzare tutte quelle parole che fanno bene, che aiutano l’integrazione di tutti, diventando così finestre e non muri! L’appuntamento “Musiche e parole dal mondo” ha portato i partecipanti in un’atmosfera interculturale, grazie all’incalzante ritmo africano dell’influencer Michel Kofì che ha fatto conoscere a tutti l’arte del “griot”, il tipico cantastorie del Continente Africano. Tatuaggi all’henné, degustazione di tè marocchino e dolci arabi hanno colorato la serata, trasportando bimbi e adulti curiosi in una dimensione magrebina. Ancora una volta, la parola d’ordine è stata CONDIVISIONE!

Ma gli eventi non finiscono qui!! Il 4 ottobre non prendete impegni e venite e festeggiare con noi la conclusione del Progetto Colori e sapor! Appuntatevi la data in agenda, non mancheranno divertenti sorprese!