Malawi: trasformare l’acqua in quaderni è possibile e non è magia!
Print Friendly, PDF & Email

Nel 2016 in collaborazione con Padre Joseph Kimu abbiamo avviato il progetto “Acqua per tutti” che prevede la fornitura di pompe a pedali che permettono di irrigare con regolarità i campi ed ottenere ben tre raccolti l’anno.

Anche nel Centro St. John, dove c’è un asilo, il centro nutrizionale e la scuola primaria, c’è una pompa a pedali per l’irrigazione; questa è fondamentale per portare l’acqua nei campi coltivati a verdura e nel bananeto. Il raccolto viene poi utilizzato direttamente per preparare i pasti per i bambini che frequentano l’asilo St. John.

I principali obiettivi di questo progetto sono garantire ad adulti e bambini cibo sufficiente e almeno tre raccolti l’anno di granoturco alle famiglie, in modo che siano autonome e responsabili.

Un altro aspetto positivo e importante di questo progetto è la condivisione della vita quotidiana; dall’alba al tramonto gruppi di persone si recano nei campi a lavorare: chiacchierano, cantano, lavorano. Il raccolto non solo del singolo individuo ma è il raccolto di tutti gli abitanti del villaggio.

In questi due anni Aleimar ha acquistato in totale 35 pompe a pedali oltre a sementi, fertilizzanti e pesticidi, fondamentali per un ottimo raccolto.

Ma qui avviene la magia!

Con l’ausilio delle pompe a pedali le famiglie sono riuscite a coltivare interi campi di mais, pomodori, cipolle, fagioli ed ortaggi a foglia verde. Il raccolto in eccedenza per le famiglie è stato portato al mercato e venduto.

Con i soldi guadagnati dalla vendita dei vari raccolti sono state acquistate le divise scolastiche per i bambini, i vestiti, le scarpe e i quaderni per la scuola!

Come dicevamo non è magia, ma solo tanta buona volontà e impegno di tutti!

Ora è giunta la richiesta per la costruzione di un pozzo nel villaggio di Mpinganjira da dove poter attingere acqua potabile, prevenendo così la diffusione di gravi malattie come il colera. Accogliamo come sempre anche questa sfida con impegno e speriamo che un’altra magia avvenga e ci faccia sorridere di soddisfazione!