Sì alla vita

Sì alla vita

Libano / Salute e nutrizione - Istruzione e formazione - Protezione del bambino - Sostegno a Distanza

Il Libano è stato testimone di violenze sia durante la guerra civile degli anni ’70, sia durante la guerra con Israele negli anni ’80. Le guerre hanno lasciato profonde lacerazioni nel tessuto sociale e ancora oggi la convivenza tra etnie risulta problematica. A questi fattori si sommano quelli legati alla fragile stabilità politica che si riflette negativamente sullo stato che risulta inadeguato a rispondere alla pressanti necessità della popolazione. Grazie al progetto “Sì alla vita” sosteniamo le attività di “Oui pour la vie” (OPV), un’associazione di giovani volontari libanesi, che opera a favore di famiglie disagiate ed emarginate a Damour, a sud di Beirut. Il Sostegno a distanza ci consente di garantire un servizio di doposcuola ai bambini più svantaggiati o con difficoltà di apprendimento e di organizzare visite, laboratori e attività ricreative per i ragazzi. La copertura della retta scolastica da parte dei nostri donatori, permette a questi bambini di ricevere un’adeguata istruzione e formazione.
OPV nasce da un gruppo di giovani animati da un missionario italiano. Essi svolgono le attività nel loro tempo libero. Il progetto promuove l’educazione e sostiene, la presa in carico di situazioni di emergenza, soprattutto per quanto riguarda i rifugiati, attraverso la ricerca di alloggi temporanei e sostegno economico. Parte del progetto “Si alla vita” è anche l’iniziativa “Un pasto caldo”, la distribuzione di circa 200 pasti a famiglie bisognose, rifugiati e profughi.

Obiettivo del progetto
  • Promuovere il Diritto all’istruzione e all’educazione di bambini provenienti
    da situazioni familiari difficili
  • Offrire sostegno economico ai ragazzi universitari impegnati nell’assistenza scolastica di bambini in difficoltà
  • Presa in carico di situazioni emergenziali vissute dai rifugiati siriani distribuiti nei centri di accoglienza
  • Garantire ai rifugiati siriani coperte e pasti caldi
Beneficiari del progetto
  • 10 bambini di età compresa tra gli 8 e i 12 anni
  • 4 insegnanti
  • Circa 200 profughi siriani
  • Genitori dei bambini sostenuti

Sostieni questo progetto!








Quanto vuoi donare?

In che modo preferisci pagare?

versamento RID:

Codice IBAN
Intestatario del Conto

versamento bancario:
Banca Prossima (Gruppo Intesa SanPaolo)

IBAN: IT69U0335901600100000100565

BCC - Credicoop Cernusco S/N
IBAN: IT65F0821433400000000050023

bollettino postale:
c/c Postale n° 29095205 intestato a Gruppo Aleimar onlus

 

Inviando questo modulo automaticamente do consenso al trattamento dei dati:
Informativa ai sensi del D. Lgs 196⁄2003

Tutte le donazioni sono deducibili dalla dichiarazione dei redditi (legge 80 del 14/5/05)