Il cibo è vita
Print Friendly, PDF & Email

Il cibo è vita

Malawi / Salute e nutrizione - Protezione del bambino

Nella zona di Chimwala, che comprende 112.000 persone distribuite in 25 villaggi, si trova Mangochi, cittadina a sud del Malawi. A 12 km di distanza si trova il Centro Nutrizionale per l’Infanzia, un progetto costituito e seguito da Padre Kimu, che ogni anno vede coinvolti migliaia di bambini. In Malawi, così come in molti Paesi sottosviluppati, l’alimentazione è incompleta e assolutamente poco proteica: parliamo di un popolo che non assume né carne né pesce. Il latte non è reperibile semplicemente perché è troppo costoso e sono davvero pochi i bambini che hanno la possibilità di godere di questo alimento fondamentale per la crescita. La forte alluvione che nel 2015 ha colpito il Malawi, ha portato con sé la distruzione di numerosi campi di mais ed aumentato il problema della malnutrizione nel Paese.

Padre Kimu ha dato vita a circa 20 progetti rivolti alla fasce più svantaggiate della popolazione e nel frattempo ha realizzato che una delle cause primarie della condizione di precarietà vissuta dalla popolazione, è rappresentata dalla carenza di educazione e istruzione. Grazie al progetto Il cibo è vitasi intende garantire un supporto alimentare ai bambini malnutriti e sostenere l’osservazione ed il monitoraggio sanitario sul singolo paziente del Centro. Il supporto consiste nella fornitura di latte proteico e farina proteica, misurazione della circonferenza dell’avambraccio, rilevazione del peso corporeo e misurazione dell’altezza.

Obiettivo del progetto
  • Supporto nutrizionale ai bambini malnutriti;
  • Assistenza sanitaria a livello individuale;
  • Somministrazione di latte e farina proteica.
Beneficiari del progetto
  • Bambini del centro nutrizionale per l’Infanzia, gestito da Padre Kimu.
Cosa puoi fare tu
  • €50: puoi garantire latte e farina proteica ad un bambino per sei mesi;
  • €100: puoi garantire visite di controllo sanitarie ad un bambino per un anno;
  • €200: puoi garantire l’assistenza sanitaria e nutrizionale per sei mesi.

Sostieni questo progetto!








Quanto vuoi donare?

Vuoi che la tua donazione sia periodica?

In che modo preferisci pagare?

versamento RID:

Codice IBAN
Intestatario del Conto

versamento bancario:
Banca Prossima (Gruppo Intesa SanPaolo)

IBAN: IT69U0335901600100000100565

BCC Milano
IBAN: IT18N0845333402000000050023

bollettino postale:
c/c Postale n° 29095205 intestato a Gruppo Aleimar onlus

 

Tutte le donazioni sono deducibili dalla dichiarazione dei redditi (legge 80 del 14/5/05)

Confermo il mio libero, consapevole, informato e specifico consenso al trattamento, anche con strumenti informatici e/o telematici, dei dati personali ai fini del punto c) sopra elencato (tenervi informati sulle nostre attività e proporvi nuove iniziative)
sino

Ai fini del punto d) sopra elencato (elaborazione dei dati personali, anche in modo automatizzato, al fine dell’invio mirato di proposte di nuove iniziative)
sino