Il periodo è molto difficile

Purtroppo continua la difficile situazione politica in tutto il Congo. Il Paese è scosso da continue sommosse popolari a cui seguono atti di repressione militare contro la popolazione, in particolare quella cattolica. Le sparatorie e i lanci di bombe sono un pericolo costante anche durante le funzioni religiose e causano molti feriti e alcuni morti in particolare nella capitale Kinshasa.  Anche Lubumbashi è oggetto di disordini, ma fino ad ora, grazie anche all’attenzione delle Suore, le nostre ragazze non sono in pericolo.

Oltre alle violenze dell’uomo, in questo periodo anche la natura non è magnanima, in questi mesi infatti il Congo sta attraversando la stagione delle piogge, e, come è noto, l’umidità favorisce lo sviluppo della malaria. Purtroppo alcune ragazze alla Maison Laura si sono ammalate e tre di loro sono state ricoverate all’ospedale per essere sottoposte a cure adeguate.

Ma lasciamo le brutte notizie e parliamo di cose belle. L’esperimento della piantagione dei girasoli sta procedendo molto bene, sono nate piante rigogliose e stanno già spuntando i fiori. Anche la piantagione di mais per la Maison Laura cresce bene, le piantine promettono un buon raccolto e dovrebbero consentire l’autonomia al Centro, evitando di acquistare la farina per sfamare gli ospiti del Centro.

Ed infine accogliamo i nuovi SAD: quattro bimbe piccole, che saranno le “mascotte” del Centro, prenderanno il posto di alcune ragazze grandi che, avendo ormai conseguito il diploma, sono uscite dal Sostegno A Distanza. Benvenute “piccoline”, vi diamo il nostro benvenuto!