La rivoluzione per le donne saudite: POTER GUIDARE

Avere la patente e poter guidare liberamente è una vera e propria rivoluzione per le donne saudite!

Il decreto emesso dal re Mohammed bin Salman è un grande passo per queste donne che vivono nell’Arabia Saudita, un paese con una rigidissima separazione dei sessi e limitazione dei diritti delle donne.

La rivoluzione femminile cominciò già nel 2013, quando una decina di donne al volante delle loro auto e sfidando apertamente le rigide regole del Paese, postarono le foto su Twitter con l’hashtag #IWILLDRIVEMYSELF. Un forte segnale che ha fatto la differenza per il loro futuro!

Mohammed bin Salman, con questo nuovo decreto, si è dimostrato modernizzatore e ha avviato una serie di riforme per l’universo femminile, per esempio ha concesso loro il diritto di voto e di elezione facendole partecipare come candidate ad una tornata elettorale dei consigli municipali e persino andare allo stadio per l’anniversario della fondazione del regno.

Già nei prossimi 30 giorni è prevista la creazione di una commissione governativa ad hoc, che renderà effettivo il decreto, rilasciando le prime patenti entro giugno 2018.

Sono gesti che alimentano la speranza di una sempre minore separazione dei sessi, ma nonostante questi grandi passi avanti, le donne hanno ancora forti restrizioni sulla loro libertà.

Per maggiori informazioni potente consultare: http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2017/09/27/svolta-in-arabia-saudita-le-donne-potranno-guidare-_d2395c82-0b30-4aff-80a6-178098ae89a3.html