Libano: aggiornamento progetti 1° semestre 2017

PROGETTI: SI ALLA VITA e UN PASTO PER TUTTI 

Grazie alla collaborazione con l’associazione Oui Pour La Vie (OPV) sosteniamo a distanza 10 bambini provenienti da famiglie disagiate e molto povere che vivono a Damour, nella periferia di Beirut. Abbiamo inoltre attivi diverse iniziative rivolte alla comunità, in particolare alla fascia di popolazione più debole e bisognosa che si trova in condizioni di estrema povertà.

Dopo aver reso utilizzabile un garage accanto alla sede del gruppo OPV, è stato avviato il progetto “Un pasto per tutti”. Nel locale, grazie alle donazioni ricevute, è stato possibile installare una vera e propria cucina completa anche di elettrodomestici. Le famiglie più indigenti e le persone più povere, libanesi ma anche profughi siriani e iracheni in fuga dalla guerra che ha devastato il loro paese, ricevono un coupon per poter usufruire del pasto. Da agosto è aumentato considerevolmente il numero di persone che fruiscono della mensa aperta due giorni a settimana. Oggi circa 300 persone di cui la metà bambini, ricevono un pasto caldo e nutriente. I volontari dell’associazione OPV cercano di offrire loro anche un supporto psicologico e materiale per altre necessità.

Attualmente il numero totale dei rifugiati nel paese ha raggiunto i 2 milioni, contro i 4 milioni di popolazione di origine libanese, possiamo dunque comprendere come sia difficile la convivenza soprattutto per la fascia a basso o nullo reddito, che lotta per di accaparrarsi i lavori più umili e sottopagati.