Colombia: aggiornamento progetti 1° semestre 2017

Progetti di Sostegno a Distanza

Nei primi mesi dell’anno siamo riusciti ad aiutare diverse famiglie povere dei quartieri in cui operiamo a Bogotà, Usaquèn e Juan Rey (progetto SaD “Famiglie di Usaquén e San Cristobal”), realizzando gli interventi più urgenti che il nostro capo progetto, Rosanna Debernardi, aveva individuato in occasione del viaggio di monitoraggio di marzo.

La piccola attività commerciale di vendita di bibite e dolci, avviata all’inizio dell’anno dalla famiglia di Julian Alexis, è stata potenziata con una abbondante fornitura di generi alimentari acquistati all’ingrosso. Ciò permetterà loro di offrire una varietà maggiore di prodotti e, di conseguenza, ottenere un guadagno più consistente. Ci siamo inoltre attivati rifornendo con prodotti igienici e oli terapeutici l’attività come operatrice del benessere (massaggiatrice) della mamma di Saray.

Durante questo primo semestre, sono stati individuati alcuni interventi da realizzare, per migliorare le condizioni di vita delle famiglie che seguiamo. In particolare, si cercherà di sostituire gli elettrodomestici obsoleti e ristrutturare alcune abitazioni con particolari criticità (progetto SaD “Una nuova casa”), al fine di garantire ai bambini e alle loro famiglie un luogo più sicuro e dignitoso in cui vivere.

Progetto “Dolce Forno

I nostri referenti locali, Luis e Myriam, hanno provveduto a consegnare un forno alla famiglia di Yurani e due lavatrici alle famiglie di Viviana e Laura, due bimbe che oltretutto seguiamo anche attraverso il sostegno a distanza.