Il “gruppo Benin” è appena rientrato dal viaggio e ci aggiorna sui progetti

“Eccoci a voi con i nostri appunti appena rientrati dal viaggio in Benin. Siamo un poco stanchi ma soddisfatti, abbiamo percorso oltre 1500 km.  in auto su strade impossibili e fatto visita a tutti i nostri bambini, discusso con i nostri referenti beninesi e messo le basi per gli interventi urgenti da effettuare nei prossimi mesi e per quelli più impegnativi a partire dal prossimo anno.

Riassumiamo qui in poche righe le molte novità.”

 

Salute alla vita – Kpossegan

Il progetto sanitario, iniziato lo scorso anno con l’inaugurazione del dispensario di Kpossegan, si sta concretizzando, l’affluenza alle visite ed alle cure mediche sta aumentando.

La collaborazione con l’ospedale l’Abbraccio prosegue positivamente e i prossimi impegni a calendario nel secondo semestre 2017 e nel 2018 saranno:

-campagne di sensibilizzazione della popolazione

-ristrutturazione del reparto di neonatologia dell’ospedale

-possibilità di costruire di un centro nutrizionale.

Inoltre ricordiamo che anche quest’anno, il nostro volontario dentista ha lavorato per ben quattro giorni per controllare la salute dentaria dei bambini.

Centro di accoglienza di Agnangnan/Abomey

I nostri neonati e bambini, quasi tutti orfani di mamma dalla nascita, sono in buona salute e continuano ad essere ben seguiti da Suor Alexandrine e da Christian. Come consuetudine abbiamo acquistato un buon quantitativo di latte in polvere grazie alle donazioni di tanti benefattori. Un grazie di cuore ai clienti della Banca Mediolanum che ci hanno permesso di aumentare le forniture di latte su Abomey, Natitingou e Perma e pure a favore dell’ospedale Fatebenefratelli di Tanguietà (novità positiva del 2017).

Centri di accoglienza di Perma, Natitingou.

Novità positiva è l’attivazione, a partire dallo scorso Aprile, di un controllo medico quadrimestrale di tutti i bambini dei centri con personale (medico e assistente sociale) di nostra fiducia.

Oltre a visite e controlli, per i più piccoli sono state prescritte diete alimentari che permetteranno di azzerare i casi di malnutrizione riscontrati.

Centro di accoglienza di Toucountouna

Abbiamo trovato in buona salute i nostri bambini e ragazzi ed abbiamo promesso loro di rinnovare a breve la sala ricreazione con un nuovo televisore, un video registratore e tanti CD con film ed intrattenimenti istruttivi.

Famiglie Cotonou, Condji.

In questa località il microcredito permette alle famiglie di migliorare le loro attività agricole e/o di piccolo commercio e stiamo pure aiutando Madeleine ad avviare una attività di piccolo commercio.

Scuola materna Manonkpon – Lokossa

Abbiamo terminato il muro di cinta, ora ci avviamo a ristrutturare il pozzo con relativo serbatoio aereo e ci auguriamo per fine anno o inizio 2018 di ristrutturare pure i servizi igienici. Il Comitato dei Genitori, molto attivo peraltro, ci ha ringraziato con la piantumazione della pianta dell’amicizia.

Tutti a scuola

I risultati dell’impegno di Chiara nella conduzione della scuola materna ed elementare sono ad ogni nostro viaggio sempre più evidenti, Il metodo di apprendimento è prettamente europeo e lo standard di studio è quindi molto alto.  tuttavia vi è la necessità di aumentare il numero dei sostegni a distanza in quanto sempre più bambini necessitano di essere seguiti quotidianamente. Chiediamo pertanto ai nostri sostenitori di farsi promotori presso parenti ed amici per renderli partecipi del progetto sottoscrivendo un “sostegno a distanza”.

Casa famiglia Moringa

Breve visita ai bambini, tutto procede bene, terminata la “paillotte” e predisposti tubi e rubinetti in attesa che il comune attivi l’erogazione dell’acqua nel quartiere.

 

Antonio, Antonella, Guido, Daniela, Rosella, Fabio